News

A Misano il team Melatini Racing festeggia la seconda vittoria con Gustavo Sandrucci

A Misano il team Melatini Racing festeggia la seconda vittoria con Gustavo Sandrucci

Dopo avere conquistato la sua seconda pole su due della stagione, Gustavo Sandrucci ha centrato anche il suo secondo successo ed il terzo podio di fila nel MINI Challenge Italia 2020. 

Il secondo dei cinque appuntamenti della serie riservata alle John Cooper Works, ha visto il pilota viterbese del team Melatini Racing confermarsi al top, consolidando inoltre la propria leadership in campionato. Bene anche il suo compagno di squadra Paolo Maria Silverstini che, nonostante un calo di motore nelle fasi finali, è stato protagonista di una Gara 1 tutta grinta conclusa con il quarto piazzamento. Problema analogo per Andrea Tronconi, che sulla terza vettura della formazione marchigiana era riuscito a recuperare una posizione al via, ma poi non ha potuto vedere il traguardo.

Una partenza difficile quella di Sandrucci, chiuso a sandwich alla prima curva da due vetture e costretto a fare sfilare al comando Alessio Alcidi accodandosi in seconda posizione. Ma già nel corso del primo giro, nella curva che immette sul rettilineo, il viterbese si è riappropriato della leadership, facendo segnare il giro più veloce di 1'50"858 (che ha poi ulteriormente migliorato di alcuni millesimi) e accumulando un vantaggio di quasi due secondi su primo degli inseguitori. Un margine che Sandrucci ha poi continuato ad incrementare fino a tagliare la linea d'arrivo con quasi cinque secondi sullo stesso Alcidi.

Silvestrini, da parte sua, ha mantenuto al via l'ottava piazza per poi risalire settimo durante la tornata iniziale e poi ancora sesto. Una rimonta che a 13' dallo scadere del tempo ha visto l'inarrestabile pilota pugliese transitare quinto. Poi un sorpasso di Lorenzo Nicoli (con relativo contatto) lo ha nuovamente retrocesso sesto. Ma Silvestrini ha subito risposto, riprendendosi la posizione e, nonostante il problema di cui abbiamo parlato, concludendo poi ad un soffio dal podio.

Ottimo lo spunto iniziale di Tronconi, che da decimo si è subito portato nono. Poi il milanese è ulteriormente risalito ottavo, ma a quattro giri dalla fine a bloccarlo è stato il motore che si è improvvisamente ammutolito.

Domani ad avviarsi in Gara 2 dalla seconda fila sarà Filippo Bencivenni, che salirà sulla macchina di Silvestrini. Una seconda gara, sempre della durata di 25 minuti oltre ad un giro, che prenderà il via alle 17, ancora con la diretta streaming accessibile dal sito internet MINI e dalla pagina Facebook del MINI Challenge Italia.