News

A Misano una sospensione “frena” Sandrucci in Gara 2… ma la leadership rimane sua

A Misano una sospensione “frena” Sandrucci in Gara 2… ma la leadership rimane sua

Dopo avere messo a segno sabato la sua seconda vittoria di questa stagione nel MINI Challenge Italia 2018, Gustavo Sandrucci ha concluso il weekend di Misano con un quinto posto, conquistando tuttavia altri punti e rafforzando la leadership di campionato che era riuscito a riottenere dopo Gara 1.
Il viterbese è stato protagonista di un fine settimana entusiasmante e adesso guida con 89 punti, ben 12 in più rispetto a Gabriele Torelli che aveva preso la vetta all'indomani della trasferta francese del Paul Ricard.
In Gara 2 Sandrucci, con la vettura del team Cascioli by Melatini Racing, si è subito avviato bene, guadagnando una posizione e portandosi quinto nell'arco del primo giro per poi risalire ulteriormente terzo. Dopo avere ingaggiato una lotta per il secondo posto con Roberto Gentili, a 13’ dal termine il viterbese è stato però superato da Torelli e poi anche dal campione della GP2 Davide Valsecchi (trasparente in ogni caso per la classifica), rallentato dalla rottura della sospensione anteriore destra rimediata nel salto sopra un cordolo.
Nonostante tutto Sandrucci ha stretto i denti ed è così andato ad agguantare un altro risultato importante per il campionato, completando in questo modo positivamente il terzo dei sei appuntamenti della serie riservata alle John Cooper Works.
Imponente sempre in Gara 2 è stata la rimonta di Massimo Ferraro, che partiva dal fondo dopo che un contatto con un'altra vettura sabato lo aveva costretto al ritiro. Il siciliano, autore di uno straordinario secondo migliore responso nelle qualifiche (proprio davanti a Sandrucci), si è portato immediatamente sesto e alla fine è così che ha concluso, preceduto dal suo compagno di squadra.
Considerando che davanti ai due piloti della squadra marchigiana è giunto appunto Valsecchi, alla fine per Sandrucci e Ferraro è arrivato rispettivamente un quarto e quinto piazzamento.
Adesso seguirà quasi un mese di pausa: il prossimo appuntamento sarà infatti quello del Mugello in programma nel fine settimana del 14 e 15 luglio, dove Sandrucci punterà a rafforzare la leadership della classifica e Ferraro cercherà di salire finalmente su un podio che ha già ampiamente dimostrato di meritare.