News

Stefano Zeni torna al vertice con Melatini Racing nella Clio Cup eSport Series

Stefano Zeni torna al vertice con Melatini Racing nella Clio Cup eSport Series

Stefano Zeni ritorna al top della Clio Cup eSport Series, il campionato virtuale di Renault Italia e Fast Lane Promotion riservato alle berline RS 1.6 turbo e organizzato da Motori nella Leggenda. Dopo avere letteralmente monopolizzato il primo appuntamento di Monza ed essere stato protagonista di un weekend difficile sul circuito di Imola, il veloce “sim racer” bergamasco del team Melatini Racing ha bissato il risultato ottenuto sulla pista brianzola in occasione del terzo round di Misano che si è disputato domenica scorsa.

Autore della pole nel primo turno di qualifica, quando è riuscito a rifilare quasi quattro decimi al pilota reale Gabriele Torelli, il lombardo ha poi dominato a mani basse Gara 1 andando subito al comando e mantenendo la prima posizione per tutti i 20 minuti in programma, controllando a debita distanza l’altro “real driver” Gianmarco Quaresmini.

Nella seconda sessione di prove ufficiali Zeni si è ripetuto, stampando il migliore responso sempre davanti a Torelli. Poi il bergamasco ha fatto da lepre anche in Gara 2, calando il poker di successi e confermandosi indiscusso leader della classifica “Sim”, riportandosi secondo (a soli tre punti dallo stesso Quaresmini) nella graduatoria generale.

Ottima prova anche quella di Paolo Maria Silverstini (quest’anno nuovamente impegnato nel MINI Challenge Italia con il team marchigiano), che nella prima gara ha chiuso quinto tra i piloti reali, precedendo di tre posizioni il compagno di squadra Andrea Tronconi.

In Gara 2 Silverstrini si è ulteriormente migliorato, finendo quinto assoluto e quarto tra i piloti reali in cui ha difatti sfiorato il podio. Peccato per Tronconi, in questa occasione costretto al ritiro.

Il prossimo impegno per la Clio Cup eSport Series è fissato per domenica 28 giugno, quando si andrà virtualmente sul circuito toscano del Mugello per poi affrontare l’ultimo round di Vallelunga il 12 luglio.